Costruito nel 1870 per volere di Alfred Nobel, famoso chimico svedese inventore della dinamite, l’Hotel Belsoggiorno inizialmente fu concepito per dare vitto e alloggio ai cocchieri delle carrozze dei Signori ospiti delle numerose feste organizzate da Alfred Nobel nella sua enorme proprietà.

Da subito si distinse per la sua posizione e, non essendo nato a scopo di lucro, il suo servizio e la sua cucina lo resero impareggiabile a confronto di tutti gli altri alberghi nella zona, al punto che, alcuni cocchieri per le trasferte nella riviera dei fiori dei loro padroni non esigevano neppure di essere pagati pur di essere ospitati nell’ormai famoso Belsoggiorno!

Alfred Nobel morì a Sanremo il 10 dicembre 1896, quando il suo testamento fu aperto si scoprì che l’ingegnere aveva stabilito che la sua immensa fortuna sarebbe servita alla creazione ed al finanziamento di cinque premi che ben presto sarebbero diventati i più importanti del mondo. I Premi Nobel. L’hotel come da testamento fu venduto ma con la clausola ancora oggi esistente che il suo nome sarebbe sempre stato “Hotel Belsoggiorno”.